Pubblicato da: silviasettevendemie | maggio 18, 2012

The Rum Diary- Cronache di una passione

Titolo originale: The Rum Diary 

Regia: Bruce Robinson

Cast: Johnny Depp, Aaron Eckhart, Michael Rispoli, Amber Heard, Richard Jenkins,Giovanni Ribisi, Bill Smitrovich, Marshall Bell, Amaury Nolasco, Karen Austin, Jimmy Ortega, Karimah Westbrook, Gavin Houston, Bruno Irizarry, Jason Smith, Andy Umberger, Julian Holloway, Aaron Lustig

Distribuzione: 01 Distribution, USA, 2011

Guarda il trailer

Puertorico, 1960. Paul Kemp (Johnny Depp)  e’ un giornalista free lance americano con la passione per le donne e per il rum che si trasferisce sull’isola per lavorare per il disastroso quotidiano locale. La sua vita e la sua carriera saranno sconvolte dall’incontro con Sanderson (Aaron Eckhart) ricco uomo immobiliarista coinvolto  in affari poco puliti, e soprattutto con la di lui ragazza Chenault ( Amber Heard). Il rum e la sete di verita’ faranno il resto…

Johnny Depp torna ad interpretare un personaggio di Hunter S. Thompson, dopo il capolavoro Paura e delirio a Las Vegas. Paul Kemp puo’ essere considerato un Raoul Duke piu’ maturo (relativamente parlando) e piu’ concentrato sulla sua attivita’ di giornalista. Questo film e’ stato fortemente voluto dall’attore americano, e dopo anni ha finalmente visto la luce. Ma… La scelta del regista e’ opinabile.. Come mai affidare un progetto di tale portata a un regista che non siede dietro la macchina da presa dal 1992?Primo errore.

Secondo errore: la sceneggiatura: in alcuni punti davvero non funziona. Ritmi lenti, dialoghi scontati, battute non incisive.

Per fortuna non c’e’ solo questo: abbiamo un Johnny Depp sempre eccezionale e capace di calarsi in ogni tipo di personaggio. Abbiamo un Giovanni Ribisi splendido nei panni del reietto Moberg, giornalista di religione e crimini, una sorta di creatura notturna con l’ossessione per Hitler e per il rum.. Poi abbiamo Aaron Eckhart e la bellissima Amber Heard, uno scenario da sogno e delle situazioni molto divertenti che vedono coivolto Depp e il suo “compare” Michael Rispoli nei panni del fotografo del giornale.

In definitiva una pellicola che poteva essere molto di piu’ se affidata alle mani di un regista esperto e sulle righe, ma nonostante cio’ un prodotto godibile, divertente, fresco e con un Johnny Depp sempre all’altezza. Non aspettatevi un sequel di Paura e delirio a Las Vegas perche’ resterete veramente delusi.

Conclusione: Consigliato.

Voto: 7

Annunci

Responses

  1. anche in questo caso concordo: i paesaggi sono bellissimi e per fottuna che c’è Johnny! Un’immagine bellissima che mi è rimasta impressa è lo strike alle bottiglie di rum, ma per il resto un pò moscetto,,,,


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: