Pubblicato da: silviasettevendemie | dicembre 26, 2010

La Banda dei Babbi Natale

Titolo originale: La Banda dei Babbi Natale

Regia: Paolo Genovese

Cast: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Angela Finocchiaro, Giorgio Colangeli, Sara D’Amario, Giovanni Esposito, Silvana Fallisi, Antonia Liskova, Lucia Ocone, Cochi Ponzoni, Massimo Popolizio, Remo Remotti, Mara Maionchi

Distribuzione: Medusa, Italia, 2010

Guarda il trailer

Tre amici sono uniti dalla passione delle bocce: Aldo (Aldo Baglio), scommettitore incallito, è temporaneamente disoccupato; Giovanni (Giovanni Storti), veterinario poco affidabile, si divide tra due storie parallele; Giacomo (Giacomo Poretti),  medico, vive nel ricordo di una moglie scomparsa 12 anni prima. La vigilia di Natale, però, i tre finiscono nei guai: vengono arrestati perché sospettati di essere “La banda dei Babbi Natale”, una banda di ladri che da giorni rapina appartamenti a Milano. L’interrogatorio con l’ ispettore di polizia Irene Bestetti (Angela Finocchiaro) diventa per i tre lo spunto per confessarsi, per raccontare le loro vite complicate, i loro dubbi e le loro aspirazioni…

Dopo il fallimentare Il cosmo sul comò, il trio di comici di Aldo, Giovanni e Giacomo, torna sullo schermo con la loro settima pellicola, che si rivela essere una valida alternativa ai cinepanettoni classici con De Sica da una parte e Boldi dall’altra. Sì, perché la storia narrata non brilla certo per originalità, e si affida per lo più a gag dal sapore televisivo, ma l’insieme funziona e in alcuni tratti e in alcune scelte funziona davvero benissimo. La trama vede tre amici di lunga data, appassionati di bocce e membri di una squadra storica, i Charlatans, finire in commissariato dopo essere stati colti in flagranza di reato, mentre si intrufolavano in una casa vestiti da Babbo Natale. L’ispettrice di turno non la prende benissimo, dal momento che, a causa loro, non potrà correre a casa dai suoi cari e occuparsi di tutti i preparativi per la cena della Vigilia. I tre si professano innocenti e vittime di un equivoco e iniziano a raccontare come sono andati i fatti, tra premesse, parentesi e antefatti… Così veniamo a scoprire che Aldo di mestiere fa il mantenuto, ha una passione per le scommesse e fa disperare sua moglie perché rifiuta categoricamente di lavorare; Giovanni invece è un veterinario che si divide da Milano, dove vive con sua moglie, sua figlia, e uno scimpanzé, e Lugano, dove vivono la sua promessa sposa Veronica e la loro figlia, ignare le une delle altre. Giacomo che invece é medico, non riesce a dimenticare sua moglie Aurora, morta dodici anni prima e a guardare avanti, ignorando così di fatto la corte serrata della sua collega Elisa (Sara D’Amario). L’interrogatorio è l’occasione per fare un bilancio della loro vita, per riflettere, per prendere decisioni importanti, per togliere la maschera.

Si ride, soprattutto nella seconda parte e grazie anche a dei comprimari di eccellenza, come Angela Finocchiaro, talmente brava da mettere quasi in ombra i nostri 3 comici nella prima parte del film, e Giovanni Esposito, molto divertente nel suo ruolo di ufficiale pasticcione e con seri problemi con la lingua italiana. Inoltre un’inedita Mara Maionchi, dal tavolo dei giudici di X-Factor al ruolo di suocera vipera di Giovanni, strappa più di una risata. Infine impossibile non notare la stupenda colonna sonora, firmata niente meno che da Mina.

In definitiva una pellicola divertente e in classico stile natalizio, formato famiglia e priva delle volgarità tipiche di alcuni film presenti nelle sale in questo periodo.

Conclusione: Da vedere.

Voto: 6.5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: