Pubblicato da: silviasettevendemie | ottobre 23, 2010

Red

Titolo originale: Red

Regia:  Robert Schwentke

Cast:  Bruce Willis, Morgan Freeman, Mary-Louise Parker, John Malkovich, Karl Urban, Helen Mirren, Brian Cox, Ernest Borgnine, Richard Dreyfuss, Julian McMahon, James Remar, Michelle Nolden, Jonathan Walker, Ritchie Montgomery, Jaqueline Fleming, Cedric Burton, Laura DeCarteret, Robert Morse, Neil Whitely, Tara Yelland, Emily Kuroda, Audrey Wasilewski, Justine Wachsberger, Matthew Olver, Nancy E.L. Ward, Logan Douglas Smith, Chris Whetstone, Jason Giuliano, Randy Wade Kelley

Distribuzione:  Medusa, USA- Canada,  2010

Guarda il trailer

Frank Moses ( Bruce Willis) è un ex agente della CIA, che ora vive una vita serena e “normale”. La nostalgia per l’azione e l’adrenalina inizia a farsi sentire, e quando uomini armati fino ai denti piombano in casa sua cercando di ucciderlo, Frank decide di rimettere insieme il suo vecchio gruppo di lavoro, formato da Joe (Morgan Freeman), Marvin (John Malkovich) e Victoria (Helen Mirren) per indagare e fermare gli assassini e i loro mandanti ma soprattutto per salvare Sarah (Mary-Louise Parker), la donna di cui è innamorato.

Il mondo del cinema ci ha abituato, soprattutto nell’ultimo periodo a pellicole tratte da graphic novel e Red non fa eccezione, essendo tratta dall’omonima  graphic novel scritta da Warren Ellis e illustrata da Cully Hamner. Frank Moses sembra un signore di mezz’età come tanti, che sembra avere problemi ad abituarsi ai suoi nuovi ritmi di vita dovuti al pensionamento. Tuttavia, il mestiere che Frank ha compiuto per anni, non è un mestiere qualunque: Frank è stato un agente della CIA, si è occupato di missioni segretissime e pericolosissime, ha ucciso molti cattivi e conosce moltissimi segreti, forse troppi. Sul suo file è stampata la sigla RED, ossia: Retired, Extremely dangerous (in pensione, estremamente pericoloso).   Forse è proprio per metterlo a tacere definitivamente che un gruppo di uomini armati si introduce in casa sua in piena notte, pensando di avere vita facile, avendo a che fare con un “nonnetto” in pensione. Peccato per loro che Frank sia in formissima e che da qui inizi la sua ricerca personale di chi lo vuole morto e perché. Nella sua guerra personale tuttavia si ritroverà coinvolta suo malgrado anche Sarah, centralinista addetta al servizio clienti presso l’ufficio pensioni,  che intrattiene con Frank una relazione telefonica e fantastica su di lui. Essendo tra i contatti telefonici di Frank infatti, anche lei è in pericolo. A Frank non resta che chiedere aiuto ai suoi amici ed ex colleghi fidati: il saggio Joe, finito in un casa di riposo, il completamente fuori di testa Marvin, che vive come un eremita e vede congiure e complotti ovunque, e la casalinga perfetta/killer letale Victoria., tanto abile nel giardinaggio quanto nel maneggiare armi letali. Il gruppo si ritroverà coinvolto in una rete di intrighi e menzogne che coinvolgono direttamente la CIA. L’ ambizioso agente William Cooper è infatti sulle sue tracce per via di ordini che provengono da molto in alto.

Come avvenuto in precedenza per Innocenti bugie, anche questo è un action movie che non si prende affatto sul serio, ma si tratta in realtà di una action- comedy che anzi  ironizza e gioca con il genere action e con i suoi stereotipi. Bruce Willis si prende bonariamente in giro in un ruolo da duro dal cuore tenero, e John Malkovich ed Helen Mirren sono stupendi in due ruoli così diversi e divertenti rispetto ai loro personaggi tipici. Morgan Freeman gioca solo per qualche minuto ad interpretare il ruolo dell’anziano nella casa di riposo, immediatamente sostituito da quello di uomo tosto, abile nei travestimenti, che sa fare il proprio lavoro molto bene. Inoltre molto azzeccata la scelta di Mary- Louise Parker, protagonista della Tv serie di successo Weeds,  nel ruolo di Sarah: l’attrice risulta infatti perfetta nel ruolo di terrorizzata/svampita/ ingenua/ innamorata compagna di (dis-) avventura di Frank.  Ottimo anche Karl Urban nel ruolo dell’agente Cooper.

In definitiva una pellicola divertente, con un grande cast.

Conclusione: Consigliato.

Voto: 7

Annunci

Responses

  1. Veramente bello questo film, l’ho visto in inglese e non vedo l’ora di vederlo al cinema doppiato. Intanto adesso hanno pubblicato il trailer in italiano: http://www.filminuscita.info/cinema/98art_Red-il-trailer-italiano.aspx


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: