Pubblicato da: silviasettevendemie | settembre 19, 2010

Salt

Titolo originale: Salt

Regia: Phillip Noyce

Cast:  Angelina Jolie, Liev Schreiber, Chiwetel Ejiofor, Yara Shahidi, Gaius Charles, Zoe Lister Jones, James Schram, Victor Slezak, Cassidy Hinkle, Corey Stoll, Daniel Olbrychski, Gary Wilmes, Kevin O’Donnell, Marion McCorry, Hunt Block, Ivo Velon, Frosty Lawson, James Cronin

Distribuzione: Sony Pictures, USA, 2010

Guarda il trailer

Evelyn Salt (Angelina Jolie) è un agente segreto della CIA. Un giorno durante un interrogatorio un disertore la accusa di essere una spia russa allevata e indottrinata sin dall’infanzia con uno scopo specifico:uccidere il presidente russo recatosi a New York per i funerali del vice-presidente americano e innescare così una nuova ondata di tensioni tra Russia e Stati Uniti.  Inizia così la sua fuga, una corsa contro il tempo per dimostrare la sua innocenza e per proteggere e salvare le persone che ama.

Chi è davvero Evelyn Salt? Questa è la domanda che assilla lo spettatore dall’inizio alla fine di quest’avvincente action thriller diretto da Philip Noyce, regista tra l’altro di Ore 10:calma piatta, Il collezionista d’ossa (nel quale recita proprio la Jolie) , Il Santo, e Sotto il segno del pericolo, solo per citarne alcuni. Il genere è decisamente nelle sue corde e questo film ne è l’ennesima dimostrazione. L’interrogativo circa la reale identità della protagonista è il leit motiv e filo conduttore dell’intera pellicola. Evelyn è un agente segreto della CIA, moglie innamorata e felice di Mike (August Diehl) aracnologo tedesco, oppure è una perfetta spia russa, allevata sin da bambina dai russi al fine di infiltrarsi senza destare il minimo sospetto nella società americana ed operare per loro?

Il film è azione allo stato puro, con inseguimenti, fughe rocambolesche ( e a volte abbastanza inverosimili!), salti tra camion in movimento, esplosioni, travestimenti. La protagonista ricorda un po’ l’Ethan Hunt di Mission Impossible, interpretato da Tom Cruise,tra l’altro inizialmente in lizza per il ruolo di protagonista di questo action-thriller, anche se poi la scelta è ricaduta sulla Jolie (si mormora per la troppa somiglianza del ruolo a quello di Mission Impossible e -si maligna- anche per l’età anagrafica troppo avanzata) e il Simon Templar de Il Santo diretto dallo stesso Noyce e interpretato da Val Kilmer. La Jolie, come sempre, dà prova di grande abilità in questo genere di pellicole e si diverte a girare la maggior parte delle scene senza controfigura.  La sua Evelyn è un personaggio ambiguo, indecifrabile, e lo spettatore non riesce a capire cosa si cela dietro quello sguardo che sa essere allo stesso tempo glaciale e colmo d’amore.  Forse la trama è un po’ prevedibile e banale, nonostante la seneggiatura vanti nomi d rielivo come Kurt Wimmer,(sceneggiatore di Giustizia privata), e Brian Helgeland, (sceneggiatore tra l’altro di Robin Hood),  ma nonostante questo, l’azione e la protagonista funzionano alla grande, tanto che la pellicola ha incassato fino ad ora più di 115 milioni di dollari solo negli Stati Uniti. In Italia per vederlo bisognerà aspettare il prossimo 29 ottobre, ma sicuramente sarà un successo ai botteghini.

In definitiva un action-thriller avvincente con una protagonista perfetta nel ruolo.

Conclusione: Da vedere.

Voto: 7

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: