Pubblicato da: silviasettevendemie | gennaio 23, 2010

Presagio Finale- First Snow

Titolo originale: First Snow

Regia:  Mark Fergus

Cast:  Guy Pearce, William Fichtner, Piper Perabo, J. K. Simmons, Nicholas Ballas,  Steven Michael Quezada, Rick Gonzalez, David House, Luce Rains, Julie Gawkowski, Forrest Fyre, Gurudarshan, Callie Anne Morgan, Jo Ann Soto, Adriana Cordova

Distribuzione: Eagle Pictures, Germania- USA, 2006

Guarda il trailer

Jimmy Starks (Guy Pearce) è un venditore di juke box per locali e a causa del suo lavoro percorre in auto moltissimi km ogni giorno. Durante una sosta forzata a causa di problemi alla sua auto, incontra uno strano uomo, Vacaro (J.K. Simmons), che predice il futuro e decide di tentare un po’ per gioco: l’uomo gli predice il risultato di una partita di basket e un affare che l’uomo concluderà a breve, ma all’improvviso cambia espressione e rifiuta di dirgli ciò che ha visto. Trascorso qualche giorno e verificata l’esattezza delle previsioni dell’uomo, Jimmy torna a cercarlo per sapere cosa abbia visto di così spaventoso nel suo futuro e dopo vari tentennamenti l’uomo cede e gli rivela che la sua vita sarà salva fino alla prima nevicata…

E’ possibile cambiare il proprio destino? Questa è la domanda centrale al centro di questo thriller diretto da Mark Fergus,  che a distanza di anni (altrove è uscito  nel 2006) arriva anche da noi. Jimmy ha tutto: una ragazza che lo ama, Deirdre (Piper Perabo), e un lavoro che gli piace e nel quale sta per fare il salto di qualità. Tutto sembra filare liscio fino al giorno in cui la sua macchina ha un problema ed è costretto a fermarsi in un’autofficina. Qui conosce un uomo che predice il futuro e che gli farà la più terribile delle rivelazioni: non gli rimane molto da vivere. Sarà salvo fino alla prima nevicata… Jimmy entra in crisi, cerca di combattere contro questa sentenza che gli appare così assurda eppure così plausibile. 
E’ possibile evitare l’inevitabile? L’inevitabile è davvero tale?

Ovviamente non aggiungerò altro per non rovinare la sorpresa a quanti andranno a vedere la pellicola. Posso solo dire che Guy Pearce ancora una volta dà vita a un personaggio tormentato e sfaccettato (chi non lo ricorda con il corpo ricoperto di scritte in Memento?), a cui dona tutta la propria intensità e il suo sguardo magnetico.
L’unica pecca riguarda la trama, che in alcuni punti lascia un po’ a desiderare…

In definitiva un buon thriller, con un protagonista perfetto.

Conclusione: Consigliato.

Voto: 6.5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: