Pubblicato da: silviasettevendemie | dicembre 20, 2009

Il mio amico Eric

Titolo originale: Looking for Eric

Regia: Ken Loach

Cast: Eric Cantona, Steve Evets, John Henshaw, Stephanie Bishop, Lucy-Jo Hudson, Gerard Kearns, Stefan Gumbs, Justin Moorhouse, Des Sharples, Greg Cook, Mick Ferry, Smug Roberts.

Distribuzione: BIM, Gran Bretagna Italia Francia Belgio, 2009

Guarda il trailer

Eric Bishop (Steve Evets) è un uomo inglese di mezz’età che lavora alle poste. Ha avuto un solo grande amore Lily (Stephanie Bishop), che ha lasciato senza un apparente motivo trent’anni prima e da cui ha avuto una figlia, Sam (Lucy-Jo Hudson), che adora, ricambiato, e che lo ha da poco reso nonno. Inoltre ha  due figliastri, Jesse ( Stefan Gumbs) e Ryan (Gerard Kearns) adolescenti avuti da un’altra donna che lo ha lasciato e con i quali ha un rapporto difficile e teso. Eric non è affatto felice e le sue uniche consolazioni sono gli amici, le bevute al pub e soprattutto il suo amore assoluto per il Manchester United, la squadra del cuore. Nella sua camera da letto capeggia il poster di Eric Cantona (Eric Cantona), il suo mito. Una sera, in preda alla disperazione per la triste piega che sta prendendo la sua esistenza, si rivolge come sempre al poster del suo idolo per sfogarsi, ma improvvisamente Eric Cantona compare davanti ai suoi occhi e si offre di aiutarlo a rimettere ordine nella propria vita…

Ken Loach ci ha abituato a film interessanti e ben fatti nei quali analizzava gli aspetti più drammatici e difficili della vita degli emarginati e delle persone meno fortunate all’interno della società, il tutto condito da qualche momento di comicità per alleviare le tensioni e abbassare un minimo i toni. In questa bella pellicola egli riesce a mettere in scena il perfetto equilibrio tra dramma e commedia, mostrando l’aspetto triste e amaro della vita di un uomo di mezz’età che non ha il coraggio di riallacciare i rapporti con la donna della sua vita, persa trent’anni prima per la paura di tornare indietro, di affrontare i suoi problemi e le sue debolezze e insicurezze, un uomo che non è affatto rispettato dai suoi figli maschi, che si comportano da padroni in casa sua e giocano a fare i grandi, invischiandosi in questioni pericolose per l’intera famiglia e la sua unica figlia femmina, frutto dell’amore con Lily, che gli affida la bambina per poter terminare la tesi di laurea e gli chiede insistentemente di vedere sua madre e di tornare a parlarsi. Qual è l’unica valvola di sfogo per questo mare di tensioni o di problemi? Il calcio, lo stadio, una squadra, il Manchester United, e un calciatore su tutti, il mitico Eric Cantona, l’uomo forte e sicuro che Eric vorrebbe essere, e al poster del quale racconta tutti i suoi guai.  All’improvviso Cantona appare nella sua camera da letto e inizia a dargli consigli di vita per insegnargli ad essere più forte, a farsi rispettare, ad affrontare i fantasmi del proprio passato, a fare affidamento sui suoi amici.

Steve Evets è perfetto nel ruolo del timido e insicuro Eric, ragazzo innamorato di Lily e ballerino di rock’n roll trasformatosi in un uomo triste e disinteressato alla vita e alle sue gioie, ed è stato premiato per questo ruolo con la Palma d’oro al Festival di Cannes 2009 come Migliore attore protagonista.  E cosa dire dell’ironia, dell’autoironia e delle perle di saggezza dell’ex calciatore Eric Cantona? L’ex calciatore agisce come angelo custode, motivatore, maestro di vita e i due insieme sono protagonisti di scene esilaranti (una su tutte, quella del ballo, assolutamente imperdibile!).

In definitiva una pellicola deliziosa, garbata e divertente, degna figlia della saggia regia di Ken Loach e della bella sceneggiatura di Paul Laverty.

Conclusione: Consigliatissimo.

Voto: 8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: