Pubblicato da: silviasettevendemie | maggio 31, 2009

Il Messaggero- The Haunting in Connecticut

Titolo originale: The Haunting in Connecticut

Regia: Peter Cornwell

Cast: Virginia Madsen, Elias Koteas, Amanda Crew, Martin Donovan, Kyle Gallner, Ty Wood, Sophi Knight, Eric J. Berg, John B. Lowe, D.W. Brown, Will Woytowich, Adriana O’Neil, Darren Ross

Distribuzione: Lucky Red, USA, 2008

Guarda il trailer

 

 

Tratto da una storia vera. La famiglia Campbell è costretta a trasferirsi in una casa vittoriana in Connecticut, vicina alla clinica nella quale il maggiore dei figli, Matt ( Kyle Gallner) affetto da tumore, si sta sottoponendo a sedute di chemioterapia.  Poco dopo il trasferimento, tuttavia, prima Matt e poi il resto della famiglia, iniziano ad assistere a strani e sinistri fenomeni in casa…Scopriranno una verità agghiacciante…

Molto interessante questa pellicola, fenomeno negli States dove ha incassato ben 55 milioni di dollari.
La storia, sulla carta, sa un po’ di cliché, ma in realtà la trama non è affatto scontata, e, cosa decisamente affascinante, è tratta da una storia vera. L’idea per la pellicola è venuta al produttore Daniel Farrands guardando un documentario sullle presenze soprannaturali in Connecticut. In particolare era stato colpito dalla storia della famiglia Reed, trasferitasi in una casa vittoriana a Southington, in Connecticut appunto. Subito dopo il trasloco la famiglia era stata vittima di fenomeni paranormali spaventosi, ed aveva scoperto un cimitero sul retro della casa, una camera di imbalsazione nel seminterrato,e vecchie foto di cadaveri. Era inoltre venuta a sapere che la loro casa era stata una camera funeraria negli anni Venti. Farrands e i produttori Andy Trapani e Paul Brooks si sono messi alla ricerca di questa famiglia e il loro incontro con Carmen Reed,(la mamma protagonista della triste vecenda) è stato determinante e illuminante.

Come già anticipato, la storia sembra una classica trama horror, del genere “la casa infestata”: la famiglia Campbell composta da Peter (Martin Donovan),Sara (Virginia Madsen), i loro figli  Matt (Kyle Gallner), Mary (Sophi Knight) e Billy (Ty Wood) e la loro nipote Wendy (Amanda Crew) sono costretti a trasferirsi in Connecticut per permettere al loro primogenito Matt di sottoporsi alle sedute di chemioterapia per cercare di curare un tumore.

Matt è il primo a notare qualcosa di strano che ha a che fare con la loro nuova casa: incubi, strane visioni, porte chiuse a chiave  e improvvisamente aperte, sinistri rumori, ma riconduce tutto agli effetti collaterali delle medicine che è costretto ad assumere. Quando poi i suoi stessi comportamenti iniziano a diventare strani, sospetti e sfuggono al suo stesso controllo, capisce che c’è qualcosa di spaventoso in quella casa e che sono tutti in pericolo.

La scelta del cast a mio avviso è davvero molto giusta: il personaggio di Sara è interpretato da Virginia Madsen, attrice molto versatile e con un debole per l’horror (chi non ricorda la sua performance in Candyman- Terrore dietro lo specchio ?), mentre il ruolo di Matt è affidato al giovane Kyle Gallner,  tra i protagonisti delle serie tv Veronika Mars, ragazzo di talento; inoltre, last but no least, Elias Koteas, nel ruolo del reverendo Popescu, un paziente della clinica che cercherà di aiutare la famiglia.

In definitiva un film molto interessante, ben realizzato e davvero spaventoso.

Conclusione: Da vedere.

Voto: 8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: