Pubblicato da: silviasettevendemie | gennaio 1, 2009

Viaggio al Centro della Terra 3D

Titolo originale:  Journey to the Center of the Earth 3D

Regia: Eric Brevig

Cast: Brendan Fraser, Josh Hutcherson, Anita Briem, Seth Meyers, Jean Michel Paré, Jane Wheeler, Frank Fontaine, Giancarlo Caltabiano, Kaniehtiio Horn, Garth Ginker

Distribuzione: 01 Distribution, USA, 2008

Guarda il trailer

 

 

Il vulcanologo e professore  Trevor Anderson (Brendan Fraser) è stato da tempo messo al bando dalla comunità scientifica per le sue teorie rivoluzionarie. L’arrivo del suo giovane nipote Sean ( Josh Hutcherson) coinciderà con una spedizione in Islanda per verificare alcuni dati. Accompagnati dalla bella guida locale Hannah (Anita Briem), zio e nipote vivranno un’avventura spettacolare che li condurrà fino al centro della Terra, sulle orme del romanzo di Verne…

Eric Brevig alla sua prima regia mette in scena un film veramente molto bello, realizzato in live action e in 3D, che appassiona sin dall’inizio lo spettatore e gli fa vivere assieme ai protagonisti un’avventura fantastica, ispirata all’omonimo romanzo di Jules Verne.

La trama è semplice ma avvincente: Trevor è uno scienziato dalle teorie un po’ particolari, che ha perso un fratello, Max, scienziato anch’egli, sparito nel corso di alcune non meglio precisate ricerche. L’uomo riceve la visita della cognata che gli affida il giovane Sean, per nulla felice all’idea di trascorrere 10 interminabili giorni dallo zio. La donna lascia a Trevor degli oggetti personali di Max, tra i quali spicca una copia di Viaggio al Centro della Terra di Jules Verne, piena di annotazioni e simboli. Tali simboli e note portano zio e nipote in Islanda e da qui ha inizio la loro bellissima avventura in compagnia della loro guida Hannah… (Non aggiungo altro per non rovinare la sorpresa a quanti andranno a vedere il film…).

Inutile dire che la grafica e gli effetti speciali la fanno da padroni e sono spettacolari. Inoltre Brendan Fraser è semplicemente perfetto nel genere e nel ruolo, come aveva già dimostrato la sua interpretazione dell’archeologo Rick O’Connell nei tre film della serie La Mummia, il giovanissimo Josh Hutcherson, davvero promettente, protagonista di Un ponte per Terabithia e Anita Briem, volto nuovo nel cinema ma nota per il ruolo di Jane Seymour  a chi avesse seguito la seconda stagione della serie tv  The Tudors.

In definitiva un film molto divertente e piacevole,  di certo non esente da incongruenze e da qualche banalità, ma che farà sognare i bambini ma non solo, e che inviterà, chi non lo avesse ancora fatto, a prendere in mano il bel romanzo di Verne.

Conclusione: Da vedere.

Voto: 7.5

Annunci

Responses

  1. Finalmente riesco a leggere la tua recensione e a commentare questo film che ha x protagonista il nostro adorato Brendan Fraser.Io ho sempre adorato Jule Verne,da bambina ho letto tutti i suoi romanzi,quindi è stato un piacere vedere una versione riveduta e corretta di questo romanzo d’avventura.Il film in 3d secondo me doveva essere un vero spettacolo,ma anche così rende molto bene l’idea.Si guarda molto piacevolmente e la storia scorre molto bene!

  2. […] dai ruoli leggeri e d’azione (come ad esempio: nei vari film della serie La mummia, Viaggio al centro della Terra 3D o Inkheart- La leggenda di Cuore d’inchiostro) a ruoli più complessi e drammatici (come […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: