Pubblicato da: silviasettevendemie | dicembre 6, 2008

Saw V

Titolo originale:  Saw V

Regia: David Hackl

Cast:  Tobin Bell, Costas Mandylor, Scott Patterson, Betsy Russell, Julie Benz, Meagan Good, Mark Rolston, Carlo Rota, Greg Brik, Joris Jarsky, Mike Butters, Al Sapienza, Mike Realba, Jeff Pustil

Distribuzione: 01 Distribution, USA, 2008

Guarda il trailer

 

 L’agente speciale Strahm (Scott Patterson) è riuscito a salvarsi dalla trappola mortale preparata per lui dall’Enigmista. Le forze dell’ordine annunciano la morte del serial killer e celebrano il tenente Hoffman, (Costas Mandylor) che è riuscito a sopravvivere nel bunker degli orrori e ha anche salvato  una bambina. Strahm, tornato in servizio, torna ad indagare sul caso e inizia a sospettare proprio di Hoffman che, secondo lui, ha preso in mano l’eredità dell’Enigmista, continuando la sua “missione”…

Errare è umano, perseverare è diabolico…
Ebbene sì, ho perseverato, andando a vedere il quinto capitolo della saga dell’Enigmista, nonostante il quarto fosse stata una grandissima delusione e nonostante mi fossi ripromessa di evitare i successivi capitoli… Ma la curiosità era tanta, così come la speranza di vedere qualcosa di nuovo, una ripresa del genere, un ritorno alle origini, a quelle origini che hanno riscosso tanto successo in tutto il mondo…
Mi incuriosiva il nuovo regista, David Hackl, tra l’altro all’esordio dopo importanti riconoscimenti come scenografo e art director di spot pubblicitari e video musicali, al posto di Darren Lynn Bousman che tanto male aveva fatto al capitolo IV, Jigsaw (Tobin Bell) era definitivamente morto e ora bisognava trovare un degno sostituto che portasse avanti la sua missione “salvifica” e così via. Quindi perché non tentare e magari restare piacevolmente sorpresi?
Purtroppo sono un’inguaribile ottimista.

La pellicola è sicuramente migliore della precedente, (risultato facilmente raggiungibile visto il livello del film precedente), e per un po’ è anche interessante, con il tenente Mark Hoffman alle prese con la sua pesante “eredità”, e che vede il suo segreto minacciato dall’agente Strahm, miracolosamente scampato alla trappola mortale a lui destinata e deciso ad indagare sul suo conto.
C’è sicuramente un tentativo da parte del regista e degli sceneggiatori di un certo “ritorno alle origini” sia a livello della storia, con continui richiami e riferimenti a personaggi e situazioni delle puntate precendenti, ma anche a livello di “gioco per la sopravvivenza”, con prove crudeli e terribili ad “eliminazione diretta” tra gli sfortunati concorrenti coatti.

Tuttavia il risultato è molto debole e prevedibile e inoltre le vittime, che nel primo capitolo godevano di un grande rilievo non solo per comprendere tramite le loro storie e le loro azioni i motivi delle scelte dell’Enigmista e delle torture a loro inflitte, ma anche per osservare le “dinamiche di gioco” e le relazioni che si instauravano tra loro, hanno un ruolo molto limitato e marginale, perché la storia è tutta incentrata sullo scontro Hoffman/ Strahm, in una sorta di reciproca caccia all’uomo dal sapore vagamente thriller.

In conclusione un film che non aggiunge niente di nuovo alla serie, se non un finale aperto che lascia presagire, ahinoi, un sesto episodio che quasi sicuramente continuerà a far rimpiangere ulteriormente quel prodotto meraviglioso, originale e innovativo che era stato il primo Saw.

Conclusione: Da evitare.

Voto: 4.5

Annunci

Responses

  1. […] immagini dure, crude, a tratti davvero forti, nonostante io sia un’amante dei vari filoni di Saw, Hostel, Vacancy, Touristas, Frontier(s), (a cui il film si ispira in particolar modo), ma non […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: