Pubblicato da: silviasettevendemie | ottobre 17, 2008

Quarantena

Titolo originale: Quarantine

Regia: John Eric Dowdle

Cast: Jennifer Carpenter, Steve Harris, Jay Hernandez, Johnathon Schaech, Columbus Short, Andrew Fiscella, Greg Germann, Bernard White, Dania Ramirez, Elaine Kagan, Marin Hinkle, Joey King, Jermaine Jackson, Sharon Ferguson

Distribuzione: Sony Pictures, USA, 2008

Guarda il trailer

Angela Vidal (Jennifer Carpenter) è una giovane reporter che deve realizzare un servizio- documentario sul lavoro notturno dei pompieri a Los Angeles. Tuttavia, quella che sembra una chiamata di routine  rivelerà risvolti inaspettati: in un edificio un’anziana donna mostra strani sintomi.. Sarà l’inizio di un incubo…

Mi (e vi) pongo una domanda: Che bisogno c’era di realizzare il remake di una pellicola, REC di Jaume Balaguerò, uscita in Europa lo scorso anno, che per altro ai più (me compresa) era sembrata tutt’altro che un capolavoro? Che bisogno c’era di riprendere una pellicola che non era altro che un collage di “The blair Witch Project“, con le inquadrature affidate solo al cameraman che accompagna la giornalista, 28 giorni dopo e 28 settimane dopo, (con contagi e isolamento coatto) e Resident Evil  e Silent Hill (atmosfere cupe, porte che si aprono ma non si sa cosa si potrà mai celare dietro di esse)?
A quanto pare, John Erick Dowdle non ha fatto questo tipo di ragionamento…

Devo ammettere che i risultati ai botteghini americani, con un inatteso secondo posto al primo weekend di programmazione, gli stanno dando ragione, eppure continuo ad essere scettica sulla pellicola, sul suo valore e sull’utilità di questo remake.

E’ vero che negli States REC non è uscito, quindi non c’è quel senso di ennesimo déjà vu che si percepisce già dal trailer, ma la trama è debole e scontata, a tratti molto inverosimile.
E’ anche vero che il cast di quella pellicola è decisamente superiore a quello spagnolo e mi riferisco in primis alla protagonista, che in questo caso è Jennifer Carpenter, che aveva già mostrato le sue doti in “The exorcism of Emily Rose” e che in tv interpreta il ruolo di Debra Morgan, detective e sorella del protagonista nella serie Dexter.

Tuttavia, i suddetti aspetti positivi non salvano affatto la pellicola.

Conclusione: Da evitare, a maggior ragione se avete visto REC.

Voto: 4.5

Annunci

Responses

  1. […] entusiasmato, ho voluto poi guardare anche il suo remake made in USA firmato da John Eric Dowdle, Quarantena, che si è rivelato la brutta copia del primo (il che é tutto dire….) e ora che esce il […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: