Pubblicato da: silviasettevendemie | settembre 7, 2008

Traitor

Titolo originale: Traitor

Regia: Jeffrey Nachmanoff

Cast: Don Cheadle, Jeff Daniels, Guy Pearce, Neal McDonough, Saïd Taghmaoui, Archie Panjabi, Lorena Gale, Simon Reynolds, Jonathan Walker, Aly Khan, Archie Panjabi

Distribuzione: Overture Films, USA 2008

Guarda il trailer

Gli agenti dell’ FBI Roy Clayton (Guy Pearce), e Max Archer (Neal McDonough) stanno indagando su una rete terroristica internazionale. Il loro principale sospettato sembra essere Samir Horn (Don Cheadle), agente nfiltrato della CIA che dopo l’evasione da una prigione dello Yemen, assieme al suo amico Omar (Saïd Taghmaoui), si è messo in affari con il ricco Fareed (Aly Khan), che vuole organizzare una serie di attentati in Europa che culminino con un violentissimo attacco kamikaze negli USA. Sarà una lotta contro il tempo alla ricerca della verità per evitare la strage….

Jeffrey Nachmanoff mette in scena un thriller davvero ben fatto, che si occupa di un tema quanto mai attuale e penoso come quello dell’integralismo islamico e degli attacchi terroristici compiuti da kamikaze. Samir Horn ha visto morire il padre in un attentato quando era solo un bambino e si è trasferito dal Sudan agli Stati Uniti, mantenendo la sua cultura e la sua religione. Lo troviamo nelle prime scene del film che trasporta un camion carico di esplosivo da vendere ad un suo amico, ma un’irruzione armata dell’esercito locale e dell’FBI gli rovina i piani e ne comporta l’arresto e la prigionia in un carcere dello Yemen, nel quale subisce le angherie di alcuni detenuti ma poi trova l’amicizia e la protezione di Omar, che, vedendo la sua forte fede islamica, lo ritiene perfetto per il piano terroristico da realizzare insieme al ricco Fareed.

 Ma chi è in realtà Samir? E’ un agente infiltrato che sta svolgendo il suo lavoro per il governo oppure è un islamico fervente che si è votato alla Jihad? Come affermano gli agenti dell’FBI che indagano su di lui, sarebbe il soggetto ideale per un tipo di cambiamento simile.

Ottima prova da parte del cast composto dal bravissimo Don Cheadle (che avrebbe meritato l’Oscar nel 2004 per il ruolo di Paul Rusebagina in Hotel Rwanda) che interpreta Samir, Saïd Taghmaoui, nuovo divo del cinema francese, davvero molto convincente nel ruolo di Omar (personalmente lo avevo notato nella stupenda serie tv trasmessa di recente dalla BBC, “House of Saddam“, nel ruolo di  Barzan Ibrahim, e precedentemente in Prospettive di un delitto), il sempre versatile Jeff Daniels, senza dimenticare Guy Pearce,(interprete di Andy Warhol in Factory Girl) e Neal McDonough (protagonista di molte serie tv come Medical Investigation e Boomtown).

In definitiva davvero un bel film: storia interessante, ritmo incalzante, bravi attori e tema dolorosamente attuale.

Conclusione: Consigliatissimo.

Voto: 8.5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: