Pubblicato da: silviasettevendemie | agosto 14, 2008

The air I breathe

Titolo originale: The air I breathe

Regia: Jieho Lee

Cast: Kevin Bacon, Brendan Fraser, Andy Garcia, Sarah Michelle Gellar, Forest Whitaker, Emile Hirsch, Julie Delpy,
Claudia Cervantes, John Cho, Clark Gregg,

Distribuzione: CDI, USA Messico 2007

Guarda il trailer

Il film è diviso in quattro episodi che hanno per tema quelli che, secondo un proverbio cinese, sono i quattro capisaldi della vita: Felicità, Piacere, Tristezza e Amore.
Il primo episodio, “Felicità” ha per protagonista un banchiere (Forest Whitaker) che vuole dare una svolta alla sua vita scommettendo alle corse dei cavalli;
il secondo: “Piacere“, ha per protagonista un gangster (Brendan Fraser) che vede il futuro e che lavora per il perfido Fingers (Andy Garcia);
il terzo “Tristezza” ha per protagonista Trista (Sarah Michelle Gellar), una stellina della musica in ascesa che farà una scelta pericolosa.
il quarto “Amore“: ha per protagonista un medico (Kevin Bacon) disposto a tutto pur di salvare la vita alla donna amata (Julie Delpy).

Il giovane regista Jieho Lee mette insieme un cast d’eccezione per un film originale e avvincente: si parte con il bravissimo Forest Whitaker, timido banchiere che sogna di dare una svolta alla sua vita piatta e va alla ricerca della felicità. Si prosegue con Brendan Fraser, (ottimo in questo per lui inconsueto ruolo drammatico) braccio destro di “Fingers”, (un perfido Andy Garcia, un uomo d’affari (sporchi) lontano anni luce dal Terry Benedict di Ocean’s Eleven ), un “regolatore di conti”apparentemente senza cuore, che riesce a vedere il futuro, con un passato doloroso alle spalle e che farà un incontro sconvolgente. Poi è il turno di Trista, un’ intensa Sarah Michelle Gellar, una star della musica in ascesa la cui vita cambierà improvvisamente e infine abbiamo Kevin Bacon nei panni di un medico che vuole salvare a tutti i costi la donna amata, morsa da un serpente velenosissimo durante il suo lavoro di ricerca in laboratorio.

Apparentemente sembrerebbero tutte storie separate, ma in realtà esse si incontreranno e si intrecceranno in una rete di incontri, immagini e parole ricorrenti per tutta la durata della pellicola:ogni storia influenza e si inserisce nelle altre alterando situazioni, influenzando scelte…

Si tratta di un fim strano, atipico, che cattura: è un quadro ricco di sfumature che rappresenta situazioni e sensazioni opposte ma paradossalmente simili… In fondo amore, felicità, dolore, e piacere non si presentano separatamente in ognuno di noi ma si mescolano, confluiscono in noi: l’amore è piacere e felicità ma è anche dolore: l’uno implica inevitabilmente tutti gli altri. Da uno scatuscono gli altri.

 

Allo stesso modo è ovvio che tutti i personaggi protagonisti di un singolo episodio siano destinati ad incontrarsi, a scontrarsi, ad amarsi e ad odiarsi, come i sentimenti che rappresentano…

In definitiva un gran bel film, con una sceneggiatura ben scritta e un ottimo cast.

Conclusione: Consigliatissimo.

Voto: 9

Annunci

Responses

  1. […] le numerose pellicole che lo vedono protagonista nell’ultimo periodo (basti pensare a The air I breathe e a Viaggio al centro della terra). Questa volta il nostro eroe si ritrova convolto nella lotta […]

  2. Vedi che anche tu, come me, non lo stronchi affatto…

    THE AIR I BREATHE

  3. Sono felice che anche tu la pensi come me. :-)Concordo con te, sicuramente è un progetto ambizioso e Wong Kar Wai (uno dei miei registi preferiti!) ne avrebbe fatto un capolavoro, ma resta un bell’esperimento realizzato con un ottimo cast.
    P.S. Il tuo blog è molto bello!
    A presto!

  4. “The air I breathe”, un film con un grandissimo cast: si mettono, infatti, in scena attori come Forest Whitacher(nei panni di un banchiere che vuole cambiare la sua vita che a lui sembra piatta), Brendan Fraser ( che solitamente ha parti romantiche e ha l’interessante caratteristica di prevedere il futuro),Andy Grarcya (che rappresenta un uomo d’affari soprannominato “Dita” a causa di una sua caratteristica, Sara Michelle Gellar ( nella parte di una cantante che sta cercando il successo), infine Kavin Bacon (nei panni di un medico che cerca di salvare la vita della donna da lui amata). Tutte queste storie sono inizialmente separate,ma tendono inevitabilmente a collegarsi tra loro. Le immagini sono abbastanza dure, ma no manca una bellissima storia d’amore, quella tra Fraser e Gella che da un tocco di romanticità al film, insieme a quella di David Bacon verso la donna che vuole salvare. P.S.Non uno dei miei generi preferiti,ma c’è un cast eccezionale ed è eseguito veramente bene.

  5. […] a ruoli più complessi e drammatici (come quello nel bellissimo e sottovalutato dai più The air I breathe): nei suoi occhi si legge tutta la disperazione e il terrore di John di perdere ciò che più ama […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: