Pubblicato da: silviasettevendemie | agosto 4, 2008

X-Files: Voglio crederci

Titolo originale: The X-Files: I want to believe

Regia: Chris Carter

Cast: David Duchovny, Gillian Anderson, Billy Connolly,
Amanda Peet, Xzibit, Mitch Pileggi

Distribuzione: 20th Century Fox

Guarda il trailer

 

 L’FBI ha chiuso la sezione dedicata agli X-Files da anni: ora l’ex agente Dana Scully (Gillian Anderson) lavora come medico in un ospedale cattolico, mentre l’ex agente Fox Mulder (David Duchovny) vive in un luogo isolato e trascorre le giornate a raccogliere articoli di giornale relativi a fenomeni paranormali. Quando una serie di donne scompare misteriosamente e un prete colpevole di pedofilia (Billy Connolly) afferma di avere delle visioni che le riguardano e guida la polizia al ritrovamento di resti umani femminili, l’FBI chiede aiuto ai due ex agenti per fare luce sul caso…

Da grandissima fan dell’omonima serie tv, ho atteso con ansia questo secondo appuntamento cinematografico con gli agenti Mulder e Scully. Sarò franca: la pellicola è una terribile delusione… Dove sono gli intrighi, le cospirazioni del governo, gli alieni? In una parola dov’è X Files?

Ci sono Mulder e Scully, è vero, c’è il mitico poster di Mulder “I want to believe“, c’è la tanto amata sigla, ma dov’è l’anima, la storia alla “X Files”? Sì, indubbiamente il caso delle donne scomparse inizialmente è interessante, ma senza il contorno di intrighi, di misteri, di alieni, di paranormale, di interventi della CIA o del KGB  a cui i fan sono abituati, non serve a molto.

L’unica nota positiva è data dai protagonisti: che gioia rivedere David Duchovny e Gillian Anderson vestire di nuovo i panni di Mulder e Scully, con le loro teorie contrapposte ma sempre pronti a sostenersi e ad aiutarsi a vicenda. Mulder ha la sua solita ironia e la sua nota passione per la verità, che lo porta a seguire i casi fino alla loro risoluzione, senza mollare mai. Scully invece è sempre razionale, la donna di scienza con i piedi per terra. Inoltre da notare la buona performance del rapper, conduttore e attore Xzibit nei panni di uno degli agenti dell’FBI a cui è stato assegnato il caso.

Il film non è affatto realizzato male; se non avesse come titolo “X-Files” sarebbe una bella storia… Ma non si può trasformare la serie fantastica per eccellenza in un thriller classico. Che motivo ci sarebbe di rivolgersi a Mulder e Scully?

In definitiva un grandissimo errore da parte di Chris Carter, che deluderà sicuramente i fan.

Conclusione: Nostalgici della serie, statene alla larga!!

Voto: 4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: