Pubblicato da: silviasettevendemie | aprile 19, 2008

L’altra donna del re

Titolo originale: The other Boleyn Girl

Regia: Justin Chadwick

Cast: Natalie Portman, Scarlett Johansson, Eric Bana, David Morrissey, Kristin Scott Thomas, Mark Rylance, Jim Sturgess, Ana Torrent, Eddie Redmayne.

Distribuzione: Universal Pictures, Gran Bretagna 2008

Guarda il trailer

 

 

Enrico VIII (Eric Bana), re di Inghilterra, desidera un erede maschio che la moglie Caterina d’Aragona (Ana Torrent) non riesce a dargli. Per assecondare il desiderio del padre e dello zio di favorire l’ascesa della famiglia, la giovane Anna Bolena ( Natalie Portman) viene inviata alla corte d’Inghilterra con la sorella Maria (Scarlett Johansson) e il fratello Giorgio (Jim Sturgess). Il sovrano tuttavia si invaghisce di Maria e ne fa la sua amante. Anna, risentita, si sposa in segreto, ma il fatto viene alla luce e per questo viene esiliata in Francia. Quando Maria resta incinta, Anna viene richiamata a corte da suo padre e riesce nuovamente a ingraziarsi il re, ma questa volta è ben determinata a divenire molto più di una semplice amante. Grazie al suo acume ed ingegno, accompagnati al suo grande fascino, Anna riesce a mettere in moto uno stravolgimento politico ed emozionale che porterà al divorzio di Enrico VIII da Caterina d’Aragona e all’inevitabile scisma con la Chiesa Cattolica e che la farà salire al trono d’Inghilterra.  Tuttavia la loro sarà una relazione tormentata e dolorosa…

Tratto dall’omonimo romanzo di Philippa Gregory, il film racconta la storia della sorella minore di Anna Bolena, madre dell’unico erede maschio di Enrico VIII, che però non sarà  riconociuto dal sovrano e quindi non regnerà mai.

La pellicola è un dramma in costume incentrato sul carattere delle protagoniste e sulle loro sfaccettature: Maria è ingenua e timida, ama davvero il sovrano, accetta, pur soffrendo tantissimo, il suo interesse per Anna e quando la sorella è in difficoltà non esita a tornare a corte e a schierarsi al suo fianco; Anna invece inizialmente rifiuta di piegarsi ai voleri della sua famiglia che non ragiona per il bene dei figli ma solo per accrescere il suo prestigio e la sua influenza a corte, si sposa in segreto e viene inviata alla corte di Francia per punizione. Da lì torna cambiata, più matura ma anche più bramosa di potere, manipolatrice e calcolatrice, pronta a tutto per diventare a regina, anche a chiedere al sovrano di rompere ogni rapporto con la Chiesa Cattolica per poterla sposare.

Al centro di questo triangolo amoroso, c’è lui, Enrico VIII, interpretato da un ottimo Eric Bana, uomo più attento alle faccende di cuore che a quelle di stato, che pur di avere Anna non esita a mettersi contro il papa. Appare più come un bambino capriccioso disposto a tutto per aver il giocattolo desiderato, che come un sovrano assennato e saggio.

Per quanto riguarda le interpretazioni femminili, Scarlett Johansson e Natalie Portman danno vita e dei personaggi complessi con un’interpretazione carica di sfaccettature ed entrambe si dimostrano all’altezza di questo difficile compito. Da notare inoltre l’interpretazione di Kristin Scott Thomas nei panni della madre delle due ragazze, che cercherà fino alla fine di evitare l’inevitabile, di andare contro le decisioni dettate solo da fini politici ed economici del marito e del fratello e di dare un po’ di serenità ai suoi tre figli.

In definitiva il film presenta qualche pecca di troppo, soprattutto per quanto riguarda la ricostruzione storica che è quasi nulla e per di più focalizzata esclusivamente sulla storia della famiglia Bolena. L’evento della rottura con Roma viene quasi solo citato, il contesto politico-sociale è ignorato. Justin Chadwick sfrutta poco e male le potenzialità di questa pellicola caratterizzata dalla sceneggiatura firmata dal Premio Oscar per The Queen Peter Morgan, da un cast stellare, e dai costumi di Sandy Powell, vincitrice di 2 premi Oscar per Shakespeare in love The aviator. Peccato!

L’uscita in Italia è prevista per il 24 aprile 2008.

Conclusione: Da vedere per le suddette potenzialità anche se mal gestite.

Voto: 6.5

Annunci

Responses

  1. non visto. ma mi sarebbe piaciuto andarlo a vedere in quanto Scarlett Johansson & Natalie Portman sono le mie attrici preferiti. causa del “mi sarebbe piaciuto andarlo a vedere ma…” ero via (lontano)

  2. ps credo che lo nollegerò o comprerò il dvd.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: